Mese: marzo 2017

Alla scoperta dell’ippocastano

L’ippocastano è un albero tipico dell’Europa occidentale, in grado di arrivare fino a trenta metri di altezza, con una chioma molto folta e dunque spesso usato nei grandi viali per adornare le città. Tuttavia, non tutti sanno che l’ippocastano può anche portare diversi benefici alla nostra salute. Vediamo quali sono. L’estratto di semi standardizzato a circa il 20 per cento di escina viene utilizzato per il suo effetto venotonico, come protezione vascolare, antinfiammatorio e contro i radicali liberi, è inoltre uno dei più famosi rimedi contro le emorroidi, ma l’indicazione primaria è l’insufficienza venosa cronica. Una recente ricerca ha trovato...

Read More

Come si diagnostica un ovaio policistico

La diagnosi di sindrome dell’ovaio policistico si basa prevalentemente sull’esame del quadro dei sintomi e, nella maggior parte dei casi, è piuttosto semplice. Spesso un colloquio attento con la paziente, che metta in evidenza il progredire dei sintomi, riveste particolare importanza. In molte di queste pazienti, l’inizio della malattia avviene più o meno nell’età della pubertà, con la comparsa di peluria eccessiva, di oligomenorrea e di sovrappeso o obesità. È molto importante, inoltre, stabilire l’ordine di comparsa e l’aggravarsi dei sintomi dovuti all’iperandrogenismo che, nella PCO, restano spesso stabili o comunque progrediscono molto lentamente. Al contrario, un iperandrogenismo che arriva in modo inaspettato e progredisce in modo...

Read More

Ovaio policistico: di cosa si tratta?

L’ovaio policistico, detto anche policistosi ovarica (PCO) o sindrome di Stein-Leventhal, è un disturbo caratterizzato da ovaie più grandi del normale e ricoperte di cisti di diverse forme e dimensioni e presenta tre sintomi distintivi (triade): amenorrea (assenza di mestruazioni); irsutismo (aumento della peluria); obesità. I sintomi dell’ovaio policistico sono causati da una condizione di anovulazione cronica, cioè mancanza di ovulazione, che porta ad una maggiore secrezione degli ormoni maschili (iperandrogenismo). La PCO può, di tanto in tanto, essere presente assieme ad una serie di altre alterazioni ormonali che causano anch’esse iperandrogenismo: la sindrome di Cushing, l’iperplasia congenita del surrene, tumori dell’ovaio e del surrene. La più importante causa...

Read More

Calcoli renali: cosa sono e chi ne soffre

I calcoli renali sono delle aggregazioni di sali minerali che si formano nel tratto urinario. Di solito si è predisposti geneticamente alla loro comparsa e una dieta inadeguata può favorire lo sviluppo di calcoli renali. La loro presenza scatena forti dolori detti coliche renali. Alle volte può verificarsi l’assenza di sintomi e si può scoprire di avere dei calcoli renali da una radiografia. I calcoli renali si formano a causa della precipitazione dei sali minerali contenuti nelle urine. Quando questi sali si aggregano formano prima dei cristalli, poi dei micro calcoli e infine dei calcoli che possono raggiungere la...

Read More

Come funziona il test post-coitale

Oggi, il problema dell’infertilità è più accentuato che nel secolo scorso. Per affrontare questa tipologia di problemi si sono sviluppati 2 tipi di test. Il test post-coitale (PCT) (noto anche come prova Sims o prova Huhner) è un test della valutazione di infertilità. Il test analizza l’interazione tra sperma e muco della cervice uterina e eventuali condizioni di azoospermia. Il PCT si affronta durante l’ovulazione quando il muco è abbondante, e alla coppia infertile è chiesto di avere un rapporto sessuale, preferibilmente nelle prime ore del mattino. Diverse ore più tardi (in genere due), la donna viene esaminata dal medico.  Il muco viene aspirato dal canale cervicale e disposto su un vetrino.  Un...

Read More
  • 1
  • 2